Nella rete dei Social Casinò

Articoli Fighi

da -

Il mondo del gambling non si ferma. Giorno dopo giorno si fa sempre più imponente la sua presenza nella rete. Crisi o non crisi, gl’italiani scommettono. Sembra che al giorno d’oggi si possa rinunciare a qualche cena fuori con gli amici, magari anche a un weekend di relax ma mai alla propria bet quotidiana. Che sia sullo sport, poker cash o il blackjack, fa poca differenza. Il popolo punta. E se non è online, la gente si butta sulle tante lotterie istantanee cartacee. Insomma, azzardo sempre e dovunque. C’è poi anche un’altra dimensione dove potersi dare da fare. I social network.

Pensare di restare fuori da questa fetta di mercato e diciamolo, di mera pubblicità gratuita, è un autentico suicidio per chiunque si occupi di promozione della propria attività: che sia un piccolo negozio di provincia o una piattaforma del gioco d’azzardo online con milioni di utenti in tutto il mondo. Oggi, specialmente Facebook è quanto mai fondamentale. Nella lista dei migliori casinò virtuali c’è Gioco Digitale, una piattaforma provvista di ogni tipo di soddisfazione per pruriti di scommessa: poker room, un doppio casinò (versione Flash e download, quest’ultimo con possibilità anche di funzionalità Live Streaming), lotterie istantanee (Superenalotto, gratta e vinci, Win for life), una ricchissima sala da bingo e una altrettanto ampia sezione di scommesse sportive di tutti i tipi.

Ovviamente GD è presente sul social network realizzato da Mark Zuckerberg, e sono oltre cinquemila i gradimenti (mi piace) già raccolti dalla piattaforma italiana legalizzata secondo gli standard richiesti dai Monopoli di Stato. Se Sisal, con la sola pagina di Poker Lab, ha già sfondato il muro dei diecimila contatti, un altro colosso del gambling legalizzato, Unibet scende in campo con una vera armata, registrato sotto varie categorie, come Unibet – Sito Web (piace a 3.385 persone) e Unibet – Interesse · Pagina Sociale (piace a 4.812 persone), senza contare le singole pagine per ogni nazione su cui Uibet è attivo per il gioco d’azzardo online. Non mancano poi le applicazioni, grazie alle quali si può già iniziare a scommettere pagando direttamente con le carte di credito.

Per tutta l’utenza che usa una connessione sicura, per capirci con hyperlink https e non http, l’accesso alla applicazione (quale che sia, non è certo una caratteristica del gambling) comporta la navigazione nella seconda delle due, quella standard dunque. Online per il momento, il trend delle scommesse è nella stragrande maggioranza dei casi (dati AAMS) rivolto ai classici: poker, roulette e blackjack virtuale. Nella panoramica globale però, non si parla solo del classico gioco d’azzardo ma si racconta anche delle imprese dei giocatori nel mondo delle slot machine, come si può ben vedere su qualsiasi recensione di Winner Casinò, casa da gioco con certificazione internazionale, celebre per offrire invitanti jackpot progressivi sulle proprie slot, il cui montepremi in palio è costantemente aggiornato direttamente nell’homepage. Ma dove la rete non arriva, ci pensa il grande schermo. Il 13 aprile è uscito il film Poker Generation (2012, di Gianluca Mingotto), un viaggio nel mondo del poker cash nostrano.

Una pellicola che attinge in parte a storie reali. Un mondo, quello del poker professionistico che getta le sue prime basi proprio nel mondo del l’azzardo online. Partendo dai freeroll gratuiti, per poi arrivare nel regno delle World Series di Las Vegas.

Lillo Di Piazza

Laureato in Economia Aziendale a Catania, Blogger per passione. Mi piace trattare temi di informatica, mi affascina tutto ciò che ha un display e dei pulsati. Per chi avesse bisogno creo siti web ed ecommerce.